Il significato di “soft skills”

 

Le soft skills sono una combinazione di abilità trasversali che fanno già parte di noi, della nostra persona. Mentre con le hard skills s’intendono le competenze acquisibili con l’apprendimento, le soft non puoi impararle all’Università o ad un master.

O le hai o non le hai: è una questione di personalità.

Puoi però imparare a gestirle ed allenarle.

 

Quali sono?

 

Oggigiorno si parla sempre di più di soft skills, in particolare in funzione del lavoro. Le conoscenze tecniche e professionali sono cumulabili in maniera molto più agile e quindi, in linea di massima, accrescono con la sola costanza e l’impegno. Siamo al livello dell’intelletto e qui il pensiero è più agile, veloce: siamo nel piano più superficiale dell’io, se vogliamo scomodare un’immagine da Walter Benjamin.

Le soft skills, invece, sono quelle caratteristiche più radicate in noi stessi, quelle che formano il nostro carattere e personalità, che disegnano la nostra esclusiva unicità.

Sono molto più complesse da gestire e far crescere, proprio perché meno malleabili: alcune sono innate, ma principalmente il loro sviluppo deriva dall’educazione ricevuta, dal contesto socio-culturale in cui siamo stati inseriti e in parte dal modo in cui abbiamo reagito a questi stimoli esterni.

Eccone alcune in una breve lista, per fare ancora più chiarezza:

  • Capacità comunicativa
  • Intelligenza emotiva
  • Capacità relazionale
  • Attitudine al pensiero critico
  • Capacità di osservazione
  • Curiosità
  • Capacità di auto-analisi (anche introspettiva)

 

Ciò che ci posiziona nel mondo e nel lavoro

 

Certamente le competenze e le nozioni acquisite con lo studio sono fondamentali, eppure non bastano. Uscire nel mondo significa essere nel mondo, un mondo che si costruisce sulla relazione. Chi sono io? Come mi posiziono davanti agli altri? Sono le nostre abilità trasversali, le soft skills, a decidere chi e cosa saremo.

È a cominciare da questo genere di domande, ad esempio, che si deve partire per costruire il proprio impianto comunicativo.

Pensiamo proprio a coloro che devono esporsi in prima persona dinanzi agli altri per lanciare un messaggio: politici, divulgatori, influencer di vario genere, ma anche chiunque è inserito in un team di lavoro.  Le soft skills sono il ponte necessario che legano le proprie competenze al mondo là fuori: il carburante che dà al razzo (il mezzo comunicativo) la forza per arrivare al messaggio.

Dalle nostre soft skill possiamo tirare fuori il come, cioè rendere il nostro messaggio non solo impacchettato ad arte, ma soprattutto unico e dalla forma inimitabile.

 

Come acquisire soft skills

 

Come si è detto prima: certe doti o le hai o non ce le hai. Può anche darsi il caso (e succede spesso) di non sapere di avere determinate attitudini o di non aver dato loro sufficiente rilevanza.

In ogni caso le soft skills le puoi sempre allenare e valorizzare. Questo ti permetterà di capire qual è la strada giusta per te per raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato e di sfruttare al meglio i media.

Segui i nostri corsi per saperne di più e per allenare le tue soft skills.

Leave a Reply